Tu sei qui

Cessazione dell’Accordo tra Italia e Romania del 9 giugno 2008 in tema di “cooperazione per la protezione dei minori romeni non accompagnati o in difficoltà presenti sul territorio della Repubblica italiana”

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha provveduto a notificare, in data 9 luglio 2015, alla Ambasciata di Romania  in Italia, la decisione del nostro Paese di denunciare l’Accordo “sulla cooperazione per la protezione dei minori romeni non accompagnati o in difficoltà presenti sul territorio della Repubblica italiana”, firmato il 9 giugno 2008 ed entrato in vigore il successivo 12 ottobre dello stesso anno.
In applicazione dell’Accordo fu costituito, con  piena operatività a far data dal 20 gennaio 2009, l’Organismo Centrale di Raccordo per la tutela dei minori comunitari non accompagnati (OCR) presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.
L’Accordo e gli atti relativi cesseranno di avere efficacia dal 10 ottobre 2015, come espressamente previsto dalla Circolare della Direzione centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’asilo n.4081 del 16 luglio 2015 .

Ultima modifica:
11/04/2016 - 17:10