Tu sei qui

Dipartimento

Svolge funzioni e compiti spettanti al Ministero dell’Interno nella tutela dei diritti civili, ivi compresi quelli concernenti l'immigrazione e l'asilo, la cittadinanza, le confessioni religiose.

In tema di immigrazione e asilo concorre alla definizione delle politiche migratorie del Governo, occupandosi anche di garantire sia  l'accoglienza e l' assistenza dei richiedenti asilo  e sia il primo soccorso agli  immigrati irregolari sbarcati o rinvenuti sul territorio nazionale. Rientra  inoltre nelle competenze istituzionali del Dipartimento l’attività di supporto all'esercizio ed all'espansione dei diritti di libertà costituzionalmente protetti, con particolare riguardo alla cittadinanza, alle minoranze storiche etno-linguistiche ed alle misure di assistenza nei confronti dei connazionali all'estero. In ordine alle confessioni religiose viene svolta la funzione di garanzia che caratterizza  l’Amministrazione dell’interno, vigilando sulla concreta osservanza dei principi contenuti negli articoli 3, 8, e 19 della Costituzione e delle normative vigenti in materia di libertà religiose e di regolamentazione dei rapporti Stato-Confessioni religiose. Una direzione centrale del dipartimento si occupa specificamente della amministrazione del Fondo Edifici di Culto, preposto alla gestione, alla conservazione,  alla tutela ed alla valorizzazione degli edifici sacri  di altissimo pregio storico, artistico e culturale, dislocati su tutto il territorio nazionale e delle tantissime opere d'arte in  essi custodite. Le funzioni ed i compiti del dipartimento sono indicati nell’articolo 5 del DPR 398 del 7 settembre 2001 come modificato ed integrato dall’articolo 2 del D.P.R. 24 novembre 2009 n.210, in vigore dal 12 febbraio 2010.

La struttura del Dipartimento è così articolata:
 
 

 

Nell'ambito del dipartimento operano anche:

Il dipartimento è accreditato all'albo del Servizio civile nazionale.

 

 

Vedi anche: