Tu sei qui

Presentato a Roma il Calendario FEC 2016. Un esemplare del nuovo calendario è stato consegnato nelle mani di Papa Francesco, nella consueta udienza generale del mercoledì

Nella suggestiva cornice della Basilica di Santa Pudenziana a Roma (in via Urbana 160) è stato presentato, nella mattinata del 2 dicembre, il calendario del Fondo edifici di culto (Fec) 2016 'Le Icone Romane', in un'edizione pensata per il Giubileo. Prima dell'evento, l'opera è stata consegnata nelle mani di Papa Francesco, nella consueta udienza generale del mercoledì, dal capo dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione, Mario Morcone e dal direttore centrale del Fec, Angelo Carbone.calendario-fec
Per ogni icona contenuta nel calendario è stata redatta una scheda che ne chiarisce la derivazione artistica dell'opera, l'iconografia e la sua devozione popolare. Tra le dodici prescelte, tutte dedicate alla Madonna, la più rappresentativa è quella della 'Madonna con Bambino in trono', detta Madonna della Misericordia, conservata proprio nella chiesa di Santa Pudenziana, di proprietà del Fec.
Per il sottosegretario Domenico Manzione «il calendario è una piccola opera d'arte che, attraverso le icone, narra il tempo che passa. Le immagini ci dicono da dove veniamo. In tempi così confusi, solo chi sa da dove viene ha meno incertezze sul percorso da fare».
Il capo dipartimento Morcone ha sottolineato l'importanza del patrimonio artistico del Fondo edifici di culto come strumento di diffusione di una cultura orientata al dialogo interreligioso. «Cultura e dialogo sono fondamentali anche in tema di prevenzione. Ed è per questo - ha aggiunto - che occorre diffondere maggiormente il mondo del Fec».
Il direttore centrale per l’Amministrazione del Fec, Angelo Carbone, ha elogiato il lavoro di tutti quelli che, a vario titolo, hanno contribuito alla realizzazione del calendario.
L’aspetto storico artistico è stato messo in risalto dallo storico dell’Arte, Giorgio Leone, che ha descritto le Icone del Calendario, tutte provenienti dalle Chiese che il Fec tutela, conserva e valorizza.
Alla presentazione hanno partecipato il vice capo di Gabinetto, Sandra Sarti, il capo dipartimento Affari interni e territoriali, Elisabetta Belgiorno, il capo dipartimento per le Politiche del personale, Luigi Varratta, il vice capo della Polizia di Stato, Alessandro Marangoni e il direttore centrale per la Difesa civile e le Politiche di protezione civile, Carlo Boffi.

Ultima modifica:
15/04/2016 - 15:40