Tu sei qui

Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2016

Comunicato del Centro Studi e Ricerche IDOS e della rivista interreligiosa Confronti

Roma, 28 ottobre 2016 - È stato presentato ieri a Roma, presso il Teatro Orione, il Dossier Statistico Immigrazione 2016 (26a edizione) realizzato dal Centro studi e Ricerche IDOS e dalla rivista interreligiosa Confronti, in collaborazione con l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

In rappresentanza del Governo hanno partecipato il Sottosegretario all’Interno, Domenico Manzione, e il Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Sen. Luigi Bobba. Nel suo intervento il Sottosegretario Manzione ha affermato che il fenomeno migratorio non si deve più considerare un fenomeno emergenziale  ma piuttosto un fenomeno strutturale, ulteriormente alimentato da fenomeni più recenti quali i cambiamenti climatici e le criticità ambientali.

In particolare, ha sottolineato che, sebbene in Italia si facciano campagne di comunicazione sul tema delle migrazioni, sarebbe necessario anche impegnarsi per creare una maggiore consapevolezza del fenomeno e delle sue problematicità.

Il Sottosegretario al Lavoro Luigi Bobba, invece, si è soffermato sui meriti del dossier statistico che egli considera un utile strumento per fotografare il fenomeno migratorio esattamente come lo vediamo oggi. Durante il suo intervento ha fatto riferimento alle iniziative che si stanno portando avanti per garantire una cittadinanza piena soprattutto ai bambini nati e integrati nelle nostre comunità.

Paolo Naso, Rappresentante della Tavola Valdese, ha sostenuto che parlare del fenomeno dell’immigrazione significa ragionare sulle emozioni, non sui fatti. Inoltre, Naso ha illustrato i benefici dell’esperienza, condivisa con altre organizzazioni non governative, dei ‘corridoi umanitari’, sottolineando quanto sia importante oggi una collaborazione religiosa nelle politiche di accoglienza.

Per il Presidente del Centro Studi e Ricerche IDOS Ugo Melchionda il fenomeno migratorio ha portato dei benefici nel nostro Paese, basta pensare all’alta percentuale di imprenditori stranieri residenti in Italia che sono alla guida di aziende presenti sul  nostro territorio.

Sono seguiti gli interventi dell’Avv. Lifang Dong, che si occupa della consulenza legale per gli imprenditori italiani in Cina e per quelli cinesi in Italia, e del Vescovo ausiliare di Roma, Mons. Lorenzo Leuzzi, Responsabile per la pastorale universitaria e sanitaria. Quest’ultimo, in particolare, si è soffermato sul bisogno di passare da una teologia del nomadismo a una teologia dello sviluppo che garantisca una politica di benessere per tutti, richiamando la frase di Papa Francesco. “ Da tutti noi a noi tutti”.

Ultima modifica:
28/10/2016 - 12:05