Tu sei qui

Progetto BACK TO THE FUTURE 2

progetto gestito dal Gruppo Umana Solidarietà G. Puletti (GUS)

 

Il progetto è rivolto a 300 cittadini stranieri di Paesi Terzi, che si trovano in Italia e che decidono volontariamente di tornare nel paese di origine. Il progetto copre tutte le nazionalità.  Il progetto copre i seguenti paesi: Algeria, Armenia, Bangladesh, Camerun, Congo, Costa d’Avorio, Etiopia, Filippine, Guinea, Ghana, India, Iraq, Mali, Nigeria, Pakistan, Senegal, Tunisia.

 

In Italia il progetto garantisce:

  • Assistenza al rilascio dei documenti di viaggio presso le autorità consolari in Italia dei Paesi d’origine degli interessati e copertura degli eventuali costi;
  • Pagamento delle spese di viaggio, in Italia e verso il paese di origine (biglietto aereo);
  • (qualora necessario) pagamento delle spese di vitto e alloggio in Italia prima della partenza;
  • Accompagnamento e assistenza di un operatore presso l’aeroporto di partenza in Italia ed erogazione del contributo pre-partenza pari a 400 euro a persona.

 

Al rientro nel paese di origine il progetto garantisce:

  • Presa in carico del richiedente da parte del partner locale e avvio dell’attuazione del Piano di Reintegrazione per almeno 6 mesi a partire dalla data di rientro;
  • Erogazione in beni e servizi, di un sussidio alla reintegrazione di 2.000 euro a persona per i singoli e capi famiglia, 1000 euro a persona per i parenti maggiorenni a carico e 600 euro a persona per i minori a carico in partenza con il capo famiglia;
  • Attività di monitoraggio sull’andamento del percorso di reintegrazione per almeno 6 mesi a partire dalla data di rientro.