Tu sei qui

Commissione nazionale per il diritto di asilo

La Commissione Nazionale ha "compiti di indirizzo e coordinamento delle commissioni territoriali, di formazione e aggiornamento dei componenti delle medesime commissioni, di raccolta di dati statistici oltre che poteri decisionali in tema di revoche e cessazione degli status concessi"

Presidente - Prefetto Sandra Sarti  

 

Presidente Supplente Viceprefetto Francesca Tavassi

P.E.C.: commissionenazionale@pecdlci.interno.it

Mail: cnarchivio@interno.it

 

La Commissione Nazionale ha compiti di indirizzo e coordinamento delle commissioni territoriali, di formazione e aggiornamento dei componenti delle medesime commissioni, di raccolta dei dati statistici oltre che poteri decisionali in tema di revoche e cessazione degli status concessi;

costituisce, inoltre,  punto nazionale di contatto per lo scambio di informazioni con la Commissione europea e con le competenti autorità degli altri Stati membri;

la competenza all’azione e valutazione delle istanze di protezione internazionale è, invece, demandata alle Commissioni territoriali, istituite nel numero di 20, con proprie competenze territoriali, coadiuvate da Sezioni, da istituire nel numero massimo di 30;

nell’ambito delle funzioni attribuite dalla legge (art.5 D.Lvo 25/2008 con successive modifiche e integrazioni), la Commissione nazionale provvede

  • alla realizzazione ed al continuo aggiornamento di un centro di documentazione sulla situazione socio-politica economica dei paesi di origine dei richiedenti asilo;

  • alla redazione e aggiornamento di linee guida per la valutazione delle domande di asilo e all’adozione di un codice di condotta per i componenti, per gli interpreti e per il personale di supporto delle Commissioni territoriali e pubblica annualmente un rapporto sulle attività svolte dalla Commissione medesima e dalle Commissioni territoriali;

  • alla collaborazione, nelle materie di competenza, con altri organismi istituzionali nazionali ed internazionali;

  • all’organizzazione di periodici corsi di formazione ed aggiornamento per i componenti e per il personale di supporto delle Commissioni Territoriali;

  • all’aggiornamento di una banca-dati informatica contenente informazioni utili al monitoraggio del fenomeno delle richieste di asilo nel nostro paese;

  • a fornire, ove necessario, informazioni al presidente del Consiglio dei Ministri per l’eventuale adozione del provvedimento di cui all’art. 20, c1, del T.U. sull’immigrazione e la condizione dello straniero in Italia, approvato con D.Lvo 25 luglio 1998 n. 286.

  • costituisce, inoltre,punto nazionale di contatto per lo scambio di informazioni con la Commissione europea e con le competenti autorità degli altri Stati membri;

 

SCARICA L'ORGANIGRAMMA (PDF)